La maculopatia è una patologia della macula, area dell’occhio che si trova al centro della retina, nella parte posteriore del bulbo oculare; a seconda dell’evoluzione si differenzia in secca e umida.

Sul piano sintomatologico i pazienti riferiscono una deformazione delle immagini (metamorfopsia); un’alterata percezione dei colori e la visione di una macchia scura al centro del campo visivo (scotoma negativo).

Esistono forme più o meno gravi di maculopatia e il trattamento è correlato al tipo di patologia. Un trattamento molto efficace è quello della Neuroauricoloterapia, una tecnica di agopuntura auricolare che ha un’azione di induzione attraverso il Sistema Nervoso Centrale sulle varie strutture del corpo umano, ivi compreso l’occhio.

La Neuroauricoloterapia è in grado di svolgere un’azione terapeutica sulle congiuntiviti, sulle miodesopsie, sulla miopia, e presbiopia, sul glaucoma e in modo particolare sulla maculopatia degenerativa; i risultati sul miglioramento della vista sono spesso immediati: già dopo pochi minuti dall’applicazione degli aghi il paziente riferisce di “vedere piu’ chiaro”, è in grado quindi di muoversi meglio nell’ambiente e percepisce una sensazione di sollievo, sia dal punto di vista cognitivo che emotivo, in quanto ritrova la sicurezza dell’informazione visiva.

Per precisione di informazione sulla cura della maculopatia la Neuroauricoloterapia non è risolutiva, ma praticando il trattamento con frequenza mensile, dopo 2/3 trattamenti ravvicinati, il paziente avverte un miglioramento della vista.

Lo stimolo dell’infissione auricolare dell’ago raggiunge direttamente il Sistema Nervoso Centrale, a cui l’orecchio è collegato somatotopicamente, e agisce attraverso il reclutamento di tutte le strutture deputate alla visione, ottimizzandone le funzioni; il risultato finale per voce del paziente è quindi: “VEDO MEGLIO”!